PC Games prova Star Citizen, ecco le novità

Eccomi a voi con un nuovo articolo su Star Citizen, quest’oggi vi porto un piccolo riassunto di un post di reddit  dell’enorme articolo di PC Games. Qui invece la versione completa.

La 2.6 lancerà Star Marine come modulo separato così come Arena Commander, inoltre è stato giocato dallo staff di PC Games che ha spiegato come sia molto più fluido sul lato FPS e molto meno rudimentale di quello che c’è ora nel PTU.

K3WET5A

La 2.7 aggiungerà i pianeti procedurali e la possibilità di viaggiare attraverso tutto il sistema Stanton e tutti i pianeti e le lune saranno direttamente avvicinabili fino alla superficie.

  • Il nuovo sistema di luci come parte dei pianeti procedurali sembra molto più naturale.
  • Il nuovo sistema di avvicinamento ai pianeti sembra tecnicamente migliore di quello di Elite Dangerous .
  • Si può atterrare ovunque manualmente , l’atterraggio automatico ti porta direttamente nelle zone di atterraggio.
  • Microtech e Hurston arriveranno dopo la 2.7.
  • L’obiettivo è di avere Stanton con tutte le stazioni e le zone d’atterraggio (secondo Chris Roberts all’incirca 40 locations) per la fine del 2016.
  • Ci saranno inoltre più contratti di lavoro e missioni.
  • Il commercio sarà introdotto per allora.
  • Chris descrive che le missioni che si potranno accettare sulle stazioni spaziali potranno portarti sulla superficie dei pianeti, non è chiaro se questo ci sarà nella 2.7 ma sicuramente qualcosa che gioverà a SQ42.
  • Pianeti e lune ruotano intorno a soli, che simulano naturalmente il ciclo giorno e notte. Quando si vola attorno all’oceano si nota che l’orizzonte ha una curva correttamente simulata. Alberi e animali sono in progettazione ma non saranno nella 2.7, li hanno configurati in template già fatti che chiamano eco-sistemi che possono essere pitturati sulla superficie dei pianeti, qualche magia per fondere le transizioni e sembreranno naturali e coerenti.
  • La superficie planetaria e i dettagli della topografia sono contratti da un sistema dinamico di LOD.
  • Sono (quelli dello staff di pc games) rimasti impressionati dal sistema delle nuvole, che non è un semplice livello di texture ma sembra essere descritto come volumetrico, hanno altezza e profondità e impatto visivo, portando le creste delle montagne a spuntare attraverso le nuvole e le valli ad essere coperte da esse.
  • Scrivono che non c’è un range di vista ristretto artificialmente, la visibilità è un risultato del calcolo volumetrico dell’atmosfera.
  • Le mappe di parallasse e di occlusion con la tassellazione dinamica sono usate per i dettagli della supericie.
  • E’ stata usata una GTX 980 con 100 fps sulla superficie planetaria (nell’editor delle performance) mentre ingame si è arrivati a 45 fps.
  • Gli NPC potrebbero avere hobby e menti virtuali, permettendo loro di ricordare il giocatore o essere influenzati nelle loro opinioni dai players . Per evitare problemi di performance, controllano il ciclo degli update dell’IA degli NPC solo quando i giocatori sono in prossimità e aggiornando il ciclo da 60hz a 1hz se non c’è nessuno intorno.
  • C’è inoltre una parte che riguarda l’architettura dei server, come pensano di migliorarla in modo da sostenere più giocatori nello stesso server, l’obiettivo è di ridurre il numero delle istanze.
  • Intendono accoppiare i server per formare un enorme cluster , la necessaria ottimizzazione è già dentro star citizen, di conseguenza dovrebbero anche produrre alcuni miglioramenti marginali sulle performance lato client.
  • Le forme della testa sarà apparentemente modificabili , pensano realistiche, semi realistiche e non.

Per finire vi lascio una galleria di alcuni screenshot delle nuove patch

 

Author: Dust

Share This Post On

2 Comments

  1. Ed ora arrivano Gamescom e Citizencon 2016, uno dietro l’altro a distanza di un mese e mezzo…. molto bene direi…

  2. Appuntamento al 19 agosto sul nostro TS per guardare tutti insieme la conferenza di Star Citizen al Gamescom

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.