Banshee Dispatcher: Subscriber Town Hall Q&A

Buongiorno a tutti e buon anno, anche stavolta siamo riusciti a sopravvivere alle abbuffate natalizie e siamo tornati attivi sul versante Star Citizen e giochi vaporware. Oggi vi porto la traduzione di un Q&A speciale riguardante il PU (Persistent Universe) nel quale sono stato aiutato dal buon Zeff che ha curato la revisione. Ma bando alle introduzioni e buona lettura!

 

Q: I singoli pianeti avranno un terreno unico e questo come contribuirà al gameplay?

 

A: Stiamo pianificando molti più ecosistemi e varietà di quelle mostrate nella “Homestead Demo”. Ci saranno diverse sfide in termini di tempo metereologico, di natura e di risorse, troverete più ecosistemi che in Star Wars.

Se ci si schianta e si lancia un segnale di soccorso ci potrebbe essere il bisogno di sopravvivere per un po’ finchè non si verrà salvati: cacciare per il cibo, cercare dell’acqua, trovare risorse per la riparazione…

La variabilità dell’ambiente non è solo estetica: beneficia direttamente i tipi di gameplay disponibili. ad esempio con una visione ridotta causata dal meteo, o la navigazione compromessa dalle radiazioni, etc

 

Q: Come gestirete atterraggio ed esplorazione su pianeti come ArcCorp?

 

A: Atterrare su un pianeta come ArcCorp, o anche in una normale città, richiederà di attenersi a dove il “Flight Control” ti dirà di atterrare, seguendo un percorso aereo prestabilito.

 

Q: Come funzioneranno logout e disconnessioni su navi multi-crew?

 

A: Se ti disconnetterai o farai il logout la tua nave rimarrà per un periodo di tempo. Se ci saranno altri giocatori attivi nella nave allora rimarrà presente finchè saranno a bordo.

 

Q: Come farà il gioco a gestire campagne di gilda da più di un giorno o da più settimane nel PU?

 

A: Riallacciandosi alla domanda precedente, sarete in grado di effettuare il logout in spazi sicuri e riprendere da dove avevate lasciato più tardi. Allo stesso tempo però, ci dovrà essere persistenza e conseguenze a tutto. La tua nave potrà essere rubata, e venduta al mercato grigio, ma avrete anche il controllo sui sistemi di sicurezza per scegliere chi potrà controllare la vostra nave quando vi disconnetterete o farete il logout.

 

Q: Come funzionerà la generazione di missioni e gli NPC nel PU? Sarà come ora dove scala in base ai giocatori?

 

A: No, al momento quello che c’è nel game è in una scala molto semplice e lineare, in futuro il sistema di missioni terrà conto di quante persone ci sono nel tuo party, di quali e di quante navi sono presenti, della reputazione e di cosa state trasportando per generare missioni adatte a voi.

 

Q: Che tipo di pericoli ambientali possiamo aspettarci di vedere nel PU?

 

A: Potrete incontrare perdite radioattive e di ossigeno, e quando si presenteranno dovrete prepararvi a risolvere questi problemi. Ci sarà anche il rischio di usura della nave e risolverlo, durante o dopo un combattimento, così come durante lunghi viaggi, avrà una ripercussione sulla nave. Esplorare a lunghe distanze ad esempio richiederà di rifornirsi di parti di ricambio qualora ci dovesse essere il bisogno di riparare qualcosa di rotto. Mantenere la nave sarà una parte regolare ed essenziale del gameplay, e le permetterà di navigare senza problemi solo con una buona crew.

 

Q: Sarà possibile in un futuro distante far “ritirare” il proprio personaggio su di un pianeta per “vivere in tranquillità”?

 

A: Ci sarà sempre la possibilità di condurre una vita isolata ma con migliaia di giocatori ci sarà sempre la possibilità di trovarne alcuni malvagi.

 

Q: Le altre razze e fazioni useranno monete diverse e ci saranno variazioni del tasso di cambio?

 

A: Inizialmente ci sarà solo l’UEC ma più avanti potrebbero esserci monete differenti per Banu e Xi’An sebbene i giocatori non saranno in grado di commerciare con queste. Quando e se ci saranno altre razze giocabili potrebbe avere senso l’aggiunta di una moneta per queste razze.

 

Q: Persone e navi avranno la possibilità di attivare un segnale di soccorso che trasmetta la loro posizione alle navi nelle vicinanze?


A: Si, ci saranno tipi differenti di segnali. Per esempio un segnalatore di pericolo alle autorità o forze di sicurezza che potrebbero essere intorno a te, oppure un’altro per i giocatori, oppure ancora uno per assumere persone per dei lavori. Questi segnalatori verranno disposti con criteri specifici per filtrare i tipi di persone che possono realmente rispondervi.

 

Author: Dust

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.