…E LA SCIMMIA DIVENTA GORILLA…

01

Dai ammettetelo, ormai non ne potete più di aspettare.Dopo un ritardo di 4 mesi, ormai le città sono state invase da scimmie impazzite.

Ma finalmente la scorsa settimana, in occasione del Pax East, è stato rivelato il modulo Dogfight di Star Citizen!Ma serebbe meglio dire il modulo Arena Commander, in onore dell’ epico titolo precursore del genere, Wing Commander. Il tutto si è svolto ad un evento privato adiacente alla zona fiera, e non senza qualche problema, ma andiamo con ordine!

Diamo un infarinata generale spiegando brevemente che si tratta del secondo modulo giocabile dell’atteso simulatore spaziale. Finora, infatti, chi ha partecipato al finanziamento ha potuto semplicemente visitare a piedi l’hangar in cui sono “parcheggiate” le varie navi spaziali acquistate con i pledge. L’ Arena Commander, invece, permette ai giocatori di prendere posto sulla nave, attivando una sorta di simulatore virtuale e di lanciarsi nello spazio, al fine di ingaggiare furiosi combattimenti contro altri giocatori. Il modulo inoltre, sarà dotato di classifiche online, che permetteranno ai giocatori di confrontare le proprie capacità con quelle degli altri.

02

Procedendo per gradi, prima di lasciarvi alla replica dell’ evento per chi se lo fosse perso, analizziamo quello che abbiamo visto e che ha stupito maggiormente oltre a quello che invece deve essere rivisto:

  • Questa parte dell’alpha, dedicata esplusivamente al combattimento sarà suddivisa in tre versioni, con uscita regolare sovrapposta al rilascio degli altri moduli: nella V1.0 saranno disponibili diverse modalità che descriverò in seguito, dove potremo provare, a seconda di quale sarà in nostro possesso, tre navi; la RSI Aurora, la Origin 300i e la Anvil Hornet, tutte nella loro versione base.Per chi non possiede nessuna di queste navi o le relative varianti, verrà resa disponibile una Hornet come nave sostitutiva (a mio parere una grande mossa commerciale per invogliare la gente poi a comprarla Ndr) il tutto accompagnato da due mappe completamente esplorabili durante i nostri combattimenti. Nella V2.0 avremo libero accesso ad alcune navi di dimensione maggiore come la MISC Freelancer e la RSI Costellation e forse a sorpresa, qualche altra nave (io credo Aegis Avenger e Drake Cutlass,Ndr) oltre a tutte le varianti delle prime tre, inoltre verrà testata la modalità di abbordaggio sulle navi più grandi sopra elencate. In ultimo alla release V3.0 verrà inclusa la mastodontica Aegis Idris e l’attesissima modalità di protezione/cattura delle navi capitali, con tanto di fase fps.
  • Roberts ha chiarito che ci saranno cinque varianti di combattimento, ovvero: free flying, dove si potranno hostare anche amici per allenamenti vari, deathmatch 4 contro 4, team deathmatch 8 contro 8, capture the flag e horde mode.
  • Come potrete constatare voi stessi, graficamente il titolo lascia senza parole, ci si aspettava molto dalla versione riveduta e corretta del CryEngine con l’aggiunta del filtro PBR ideato dalla società, ma nessuno (me compreso,Ndr) si aspettava una resa del genere, il dettaglio delle navi è incredibile con ogni dettaglio animato singolarmente e ogni componente distruttibile, mentre la maestosità e la definizione delle location è unica, considerando che si tratta solo della prima release!
  • Il realismo di guida è assicurato da una gestione dei propulsori indipendente, in base alla quantità e alla qualità degli stessi infatti il nostro mezzo reagirà piu o meno velocemente e specialmente nelle fasi di combattimento, determinerà un grande vantaggio sull’avversario.Le armi della nave, gestite singolarmente, dovranno essere gestite con cura, difatti se saremo incauti, se queste si surriscalderanno dopo una serie di raffiche troppo lunghe, non solo ne perderemo l’utilizzo ma ne provocheremo la distruzione e pertanto dovranno essere sostituite. Viene poi fatto notare durante il video l’importanza del radar che ci permetterà di visualizzare in 3d le navi avversarie e alleate che ci circondano.Non meno importante è la capacità e il valore aggiunto degli scudi, questi in base alla potenza e alla capacità di ricarica reagiranno attivamente alla nostra incolumità, proteggendoci anche dalle esplosioni dei mezzi avversari.Nessuno vorrebbe ritrovarsi morto per essere stato distrutto da un relitto spaziale o da un pezzo esploso dalla nave appena distrutta!XD
  • Dal video molti hanno anche notato un notevole passo avanti sulle animazioni del personaggio (come non citare la scena da eccitazione pura del casco!Ndr) e sulle ripercussioni che avrà la forza di gravità. Difatti, in base al modello di tuta indossato e alla quantità di limitazioni di manovra che daremo al computer di bordo, eseguendo una serie ripetuta di manovre veloci, il nostro personaggio inizierà a perdere conoscenza, sino a svenire nel caso si continuasse a infierire!

04

Veniamo ora agli aspetti più negativi dell’evento e del modulo in sè;

L’organizzazione e stata ancora una volta, dopo la presentazione dell’hangar, un mezzo pasticcio. Dopo un ritardo di 300-40 minuti (accettabile dato che si tratta pur sempre di una presentazione alpha,Ndr) l’evento è cominciato ma dopo la presentazione singleplayer, al momento dell’ accesso al multi, l’accesso ai dati del server remoto dove erano inseriti i dati del modulo aggiornati si è interrotto con conseguente crash del gioco. Inutili sono stati i tentativi di installazione in locale con la conseguente interruzione dell’evento.

Capisco che certi problemi possono capitare specialmente in queste fasi di progettazione, ma una preparazione anticipata avrebbe evitato questo inconveniente, difatti poco dopo la presentazione, quando i tecnici hanno avuto modo di gestire con calma la situazione, la stampa è stata in grado di provare una versione demo molto piu stabile e giocabile.

Erano ancora presenti diversi bug tra cui l’improvvisa rotazione della nave e l’eccessivo danno causato dai missili, che durante la prova sono stati accuratamente disattivati, oltre ad evidenti problemi nelle collisioni con gli asteroidi mentre a detta dei giocatori che hanno avuto modo di provare il titolo allo stand Logitech nei giorni successivi durante il PAX, la versione di prova risultava molto stabile su tutti gli altri aspetti!

In definitiva a parte qualche triste evento di nerd molesti annebbiati dalla presenza di alcol o sfruttati da qualche altra casa produttrice per creare fastidio, i commenti sui forum sono stati molto positivi e ne è la prova l’aumento delle vendite delle chiavi alpha.

Vi lascio con il video dell’evento e con una lunga prova della demo durante i giorni successivi per dimostrarvi la differenza nella stabilità della build.

See you in the ‘verse!

Author: arshes

Guild Master dei Banshee su Star Citizen, conosce ogni dettaglio di Star Citizen prima ancora che questo venga ideato da Roberto Spazio! scrive news sul portale BSE tenendo tutta la community sempre aggiornata.

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *